Una bugia sincera… in 100 parole

1229823_591615660877020_1829616062_n.jpgRiflessione sulle bugie.

Io dico che le bugie sono necessarie, molto più sincere della verità. Vedete un po’ la storia di Mario; a me pare emblematica.

Diciamo poi che mi si sono ristretti i racconti.

Ho partecipato a una raccolta, edita dalla Giulio Perrone, per raccontare storie in 100 parole. Sarà presentata a Roma giovedì 19 alle 18.30 al Beba do Samba – Via De’ Messapi, 8 (Roma).

Questa storiella, a diritto, ci potrebbe rientrare (ma la storiella nella raccolta è un’altra).

 

UNA BUGIA SINCERA

DSCF3269.JPGUna persona, in media, dice 4 bugie al giorno.

Mario alzava la media della popolazione. Mario, in effetti, era il frutto di una bugia. Del padre non conobbe mai il nome.

La gastroscopia che aveva fatto quel giorno, invece, non diceva bugie. Il fastidioso rigurgito al mattino lo faceva star male più del dovuto.

Alla moglie disse che il lavoro lo stava stressando.

Al lavoro dichiarò che stava seguendo una dieta miracolosa.

Morì che stava bene.

Lui diceva le bugie per far  star bene le persone: in questo era una persona sincera.